Le scarpe sulle rive del Danubio

per non dimenticare l'8 gennaio 1945

"L'Olocausto è una pagina del libro dell'Umanità da cui non dovremmo mai togliere il segnalibro della memoria"

Primo Levi

Ero entusiasta aspettando il momento in cui avrei visto finalmente quest'opera e come immaginavo non mi ha delusa.

Si tratta di un'opera estremamente semplice ma che lascia allo stesso tempo senza parole per le sensazioni che è in grado di tramettere: 60 paia di scarpe che ricordano le vittime dell'8 gennaio 1945.

L'opera è stata realizzata dal regista Can Togay insieme allo scultore Gyula Pauer e si trova nella zona di Pest.

Si tratta di un monumento alla Shoa molto suggestivo ricorda infatti un massacro di cittadini ebrei compiuto dai miliziani del Partito delle croci Frecciate,  la milizia che collaborò con i nazisti nella deportazione e sterminio di migliaia di ebrei ungheresi, durante la seconda guerra mondiale.

Gli ebrei venivano trascinati lungo il fiume Danubio, legati a gruppi di tre e uccisi con un colpo alla nuca; i loro cadaveri venivano gettati nel fiume.

Consiglio vivamente di andarla a vedere per sentirsi parte integrante e consapevole delle crudeltà che avvengono ancora oggi in tutto il mondo.


Scrivi commento

Commenti: 9
  • #1

    Berneice Vantrease (giovedì, 02 febbraio 2017 19:13)


    An intriguing discussion is worth comment. I do believe that you ought to publish more on this issue, it might not be a taboo matter but generally people don't speak about these subjects. To the next! Best wishes!!

  • #2

    giulia pastorino (giovedì, 02 febbraio 2017 21:22)

    Hi Berneice! thank you for your comment.
    I really hope that this issue should be know more, this location in very important for the human'history
    Best wishes
    Giulia

  • #3

    Palmira Godwin (sabato, 04 febbraio 2017 04:46)


    Hi, all the time i used to check blog posts here early in the dawn, for the reason that i love to find out more and more.

  • #4

    Taneka Bissonette (sabato, 04 febbraio 2017 23:40)


    I�m not that much of a internet reader to be honest but your blogs really nice, keep it up! I'll go ahead and bookmark your website to come back later. Many thanks

  • #5

    Rico Dry (lunedì, 06 febbraio 2017 12:13)


    This paragraph is in fact a fastidious one it helps new net viewers, who are wishing for blogging.

  • #6

    Adela Wynter (giovedì, 09 febbraio 2017 01:47)


    I must thank you for the efforts you have put in writing this site. I'm hoping to see the same high-grade content from you later on as well. In truth, your creative writing abilities has inspired me to get my own blog now ;)

  • #7

    Coy Kovacich (giovedì, 09 febbraio 2017 04:06)


    Hi there to every body, it's my first pay a quick visit of this web site; this web site carries amazing and really excellent stuff for visitors.

  • #8

    Woodrow Kriner (giovedì, 09 febbraio 2017 19:17)


    If you are going for most excellent contents like me, just go to see this site every day since it gives quality contents, thanks

  • #9

    Jesenia Thorp (venerdì, 10 febbraio 2017 04:08)


    It's really a nice and useful piece of information. I am satisfied that you simply shared this useful information with us. Please keep us up to date like this. Thank you for sharing.